Login
Registrazione

Mezzo miliardo per progetti di crowdfunding: la Svizzera in posizione di leader

24.05.2019
da Michèle Ullmann

Questa settimana è stato pubblicato l'ultimo studio nazionale sul mercato svizzero del crowdfunding. Chi sono vincitori e perdenti e in che direzione si muove la tendenza? Vi presentiamo i cinque risultati più interessanti di questo studio.

1. La Svizzera domina la classifica

È stata raggiunta la crescita attesa. Il volume è aumentato del 38% rispetto all'anno precedente, attestandosi a 516.6 milioni di franchi. La Svizzera è dunque uno dei maggiori mercati del crowdfunding nell'Europa continentale e ha superato paesi quali Germania e Finlandia. Tra i principali driver di crescita figura il finanziamento di PMI e di immobili tramite crowd.

2. La nota dolente: il crowdsupporting

Nel mercato del crowdsupporting il volume è sceso del 12%. Un dato sorprendente, visto che anche in questo campo era prevista una crescita. Ad ogni modo, il numero di progetti è aumentato del 7% raggiungendo le 1644 campagne. Il maggior numero di progetti viene lanciato nella categoria Sport, seguita da progetti sociali e artistici.

3. Dalla folla all'investitore

Il crowdfunding si sta allontanando sempre più dall'idea di fondo. Soprattutto nel crowdlending, sempre meno progetti vengono finanziati dalla massa e sempre più da investitori professionali. Diminuisce così l'importanza dei privati. Questo sviluppo si osserva anche nel settore del crowdinvesting (finanziamento di startup).

4. Gli svizzeri mettono mano al portafoglio

In media, gli svizzeri hanno speso 61 franchi per sostenere progetti di crowdfunding. Ciò corrisponde a un aumento del 35.5% rispetto all'anno precedente (45 franchi). Ci attestiamo in tal modo nettamente al di sopra del volume pro capite dei paesi confinanti.

5. Ulteriore crescita

Anche per il 2019 gli autori dello studio prevedono una crescita a due cifre sul mercato complessivo. Il volume sarà raggiunto principalmente sulle piattaforme di crowdfunding esistenti. Gli autori non prevedono un gran numero di nuove adesioni dalle piattaforme estere né da quelle di recente lancio.

Download: Crowdfunding Monitoring (in tedesco)

Panoramica delle cinque forme di crowdfunding

 Crowdsupporting utilizzato spesso per progetti creativi e culturali nonché per iniziative nello sport. Per il suo contributo l'investitore riceve una controprestazione una tantum, sotto forma di prodotti, opere artistiche oppure servizi. Chi contribuisce a finanziare un libro ne riceve, p.e., una copia gratuita. 
 Crowddonating ideato soprattutto per progetti sociali, caritativi e culturali (p.e. donazioni per organizzazioni umanitarie). I contributi di sostegno sono pure donazioni non legate a una controprestazione.
 Crowdinvesting una start-up raccoglie il capitale per l'attuazione di un'idea imprenditoriale. Come controprestazione gli investitori partecipano al risultato aziendale. Rientra sempre in questa categoria il crowdfunding immobiliare, con cui gli investitori diventano comproprietari di un immobile.
 Crowdlending concessione di prestiti a imprese o privati. Come controprestazione i prestatori si attendono un rendimento commisurato al rischio. I progetti finanziati con questa modalità sono molto vari: vanno dall'automobile privata ai preparativi per il matrimonio fino al credito a PMI o a una seconda ipoteca.
 Invoice Trading
le PMI possono far finanziare anticipatamente le fatture in sospeso da investitori, per superare scadenze di pagamento e liberare liquidità. Come controprestazione gli investitori ottengono un rendimento.

Ti può anche interessare:

11 piattaforme di Crowdfunding svizzere che dovresti conoscere

Oltre 40 piattaforme per il crowdfunding – e questo nella sola Svizzera. Non è quindi facile riuscire a mantenere uno sguardo d'insieme sulle varie proposte. Quali sono le differenze? Ti presentiamo 11 importanti piattaforme svizzere.

Leggi l'articolo

I sei vantaggi di eroilocali.ch

Eroilocali.ch è la piattaforma di crowdfunding ideale per le associazioni e i progetti locali con una utilità pubblica. Ti presentiamo 6 ragioni perché devi avviare il tuo progetto da noi.

Leggi l'articolo

Qual è la tua opinione?

Devi essere registrato per scrivere un commento.

Ti potrebbe anche interessare: