Login
Registrazione

«Per me il crowdfunding è un'enorme fonte di motivazione»

10.10.2019
da Lokalhelden Admin

Mentre noi ci stiamo godendo i colori dell'autunno, per Eliot l'inverno è già iniziato. Il giovane talento si allena duramente da anni per il suo sogno di diventare un professionista del freestyle. «L'allentamento fisico spesso è duro e richiede una forte volontà. A volte mi chiedo se riuscirò a completare la serie di esercizi fino alla fine. Ma poi quando faccio i miei salti nella neve, l'allenamento ripaga», ci racconta il giovane della Vallée de Joux. 

Eliot GolayPer la prossima stagione Eliot è «pronto al 300%»

La possibilità di entrare a far parte dello sport professionista non è assolutamente una cosa ovvia. Il sogno dello snowboarder non richiede infatti solo un intenso allenamento, ma anche un notevole budget. Equipaggiamento, viaggi, contributi di partecipazione, pernottamenti: sono tutte spese a carico di Eliot e della sua famiglia. Sono all'inizio della mia carriera e quindi gli sponsor (ancora?) non bussano alla mia porta e io sono ancora molto lontano dal vincere una competizione.»

Per la prossima stagione Eliot non ha problemi. E questo grazie a circa 70 donatori che hanno supportato il suo crowdfunding su eroilocali.ch. Ha raccolto in questo modo quasi CHF 9'000.-. Eliot è molto soddisfatto del crowdfunding. «Sono molto grato per questo entusiasmo verso il mio progetto. Amici, familiari, conoscenti e addirittura persone che non mi conoscono! Questa è per me una grande fonte di motivazione. Mi dimostra che le persone credono in me e mi supportano. Senza questi soldi dovrei lavorare durante tutti i prossimi festivi e mi perderei importanti allenamenti o competizioni.

Secondo Eliot particolarmente apprezzato è stato il video del progetto, nel quale egli presenta il suo crowdfunding. «I racconti dei miei sogni, della mia passione 'prima del mio viaggio' e le belle immagini della mia ultima stagione sono piaciuti molto. I miei sostenitori si sono così potuti fare un quadro della mia situazione e anche divertirsi un po'. Ringrazio il mio amico Elouan per il grande aiuto che mi ha dato con il video!» 

Tra i sostenitori c'è anche Raiffeisen, che mette a disposizione dei giovani atleti degli sport invernali un fondo donazioni. Per ogni donazione che Eliot ha ricevuto si è aggiunto un importo dal fondo donazioni. In questo modo Eliot ha ricevuto complessivamente CHF 1'890.- dal fondo. «Geniale. Nessun'altra piattaforma mi ha offerto un tale supporto, in tutti i sensi!», commenta Eliot.

Gli obiettivi per la prossima stagione sono ancora più importanti: «Poco tempo fa ho scoperto che molto probabilmente potrò allenarmi nell'halfpipe con l'allenatore nazionale per le Olimpiadi giovanili!» In bocca al lupo!

 ► Al progetto

Qual è la tua opinione?

Devi essere registrato per scrivere un commento.

1

Blog