31.08.2021
da Saskia Wollfart

Con il crowdfunding puoi sia creare una community sia raccogliere denaro. Questa forma di finanziamento alternativa è quindi interessante per molti progetti. In Svizzera ci sono circa 40 piattaforme di crowdfunding. Non è facile avere un quadro della situazione. Ti forniamo una panoramica del mercato svizzero del crowdfunding e ti presentiamo le principali piattaforme di crowdfunding e crowdlending per raccogliere denaro per il tuo progetto.    

1. eroilocali.ch  – la piattaforma gratuita per progetti locali

La piattaforma disponibile in tre lingue è stata creata da Raiffeisen nel 2016. Con oltre 1'500 progetti di successo e più di 26 milioni di donazioni, è già stato possibile supportare numerosi progetti sportivi, sostenibili, sociali e culturali a livello locale, regionale e nazionale. eroilocali.ch è rivolta ad associazioni, organizzazioni, società di persone e persone private con idee di progetti di utilità pubblica o non commerciali in Svizzera. A differenza di altre piattaforme di crowdfunding, non richiede alcuna tassa ed è quindi disponibile gratuitamente per tutti. È inoltre l'unica piattaforma sulla quale, oltre al denaro, è possibile raccogliere anche aiutanti e donazioni di materiale.    

______________________________________________________________________

Leggi qui i 6 vantaggi principali

______________________________________________________________________

2. wemakeit – per progetti di crowdfunding di tutti i tipi

wemakeit è il più grande sito svizzero di crowdfunding ed è stato creato nel 2012. Si rivolge a tutti i possibili ideatori di progetti come persone singole, giovani gruppi e organizzazioni. La piattaforma è disponibile in quattro lingue e presenta pertanto un'elevata diffusione e una buona rete.  

______________________________________________________________________

8 fattori che distinguono eroilocali.ch da wemakeit & Co.

______________________________________________________________________

3. Crowdify – per startup e progetti culturali

La piattaforma Crowdify è destinata a campagne culturali e start-up per le quali è possibile raccogliere denaro. Crowdify è stata creata dall'editore di newsletter svizzero Ron Orp. Le idee di progetto beneficiano del fatto di essere menzionate in questa newsletter.  

4. I care for you – per progetti sociali e umanitari

Dall'aiuto allo sviluppo fino all'integrazione, passando per la protezione degli animali: organizzazioni di pubblica utilità e privati motivati possono avviare i loro progetti su I care for you. Un consiglio di fondazione competente fornisce consulenza e supporto nella realizzazione del crowdfunding.

5. Cashare – per PMI

Cashare è stata nel 2008 la prima piattaforma di crowdlending in Svizzera. È incentrata sul settore crowdlending e ha quindi lo scopo di fare incontrare imprese individuali e PMI con investitori e fornitori di prestiti.

6. C-Crowd – per startup

C-Crowd è una piattaforma di crowdinvesting che si rivolge a startup innovative in cerca di investitori e all'interno della quale eventuali persone interessate possono diventare comproprietari di una nuova impresa anche investendo importi molto esigui. Questa piattaforma collabora con diversi partner prestigiosi che desiderano promuovere l'incontro tra finanziatori e aziende.

7. Swisspeers – per imprese

Swisspeers è una piattaforma di crowdlending indipendente che consente alle imprese svizzere di procurarsi capitale di terzi direttamente dagli investitori, quindi senza passare attraverso un istituto finanziario. swisspeers offre agli investitori privati e corporativi la possibilità di effettuare interessanti investimenti diretti in piccole e medie imprese, aggirando così lo stato di emergenza per gli investimenti nelle operazioni a tasso fisso in franchi svizzeri.

8. I believe in you – per progetti sportivi

I believe in you è nata come start-up, co-fondata da due sportivi di punta ed è destinata esclusivamente a progetti sportivi in Svizzera. Dallo sport amatoriale a quello professionistico, dagli atleti praticanti sport individuali alle squadre e associazioni, qui si trova di tutto.  

9. Splend!t – per studenti e persone che frequentano corsi di perfezionamento

Splend!t concentra la sua attività esclusivamente sul finanziamento di percorsi di formazione. Qui gli studenti e le persone interessate a frequentare un corso di perfezionamento hanno infatti la possibilità di entrare in contatto con degli investitori, i quali possono quindi investire in una nuova ed innovativa tipologia di progetti sostenibili.

10. loanboox. – per cantoni e comuni

loanboox. offre in primo luogo alle città, ai cantoni e ai comuni svizzeri la possibilità di accedere al mercato dei capitali di terzi e a un'ampia rete di potenziali investitori istituzionali.

11. Crowdhouse – per immobili

Crowdhouse è pienamente impegnata in progetti immobiliari svizzeri, rendendo gli utenti comproprietari di immobili. La piattaforma è stata creata nel 2015 e la Banca Cantonale di Lucerna ne è uno degli azionisti principali. Nel 2016, l'azienda è stata premiata con lo Swiss Fintech Award.

12. Kickstarter – il gigante internazionale

Kickstarter, che ha origine negli Stati Uniti, è la più grande piattaforma di crowdfunding reward-based al mondo. Su Kickstarter si trovano innumerevoli progetti di ogni tipo, soprattutto con focus internazionale. Negli ultimi 10 anni sono già stati raccolti più di 4.4 miliardi di dollari per oltre 160'000 progetti.

13. Startnext – il gigante tedesco

Startnext è il posto ideale per i progetti creativi dedicati a tutta l'area di lingua tedesca. Il primo e al contempo il più grande sito tedesco è rivolto a progetti di crowdsupporting di ogni tipo. Con il suo concetto di crowdfunding reward-based, in qualità di leader del mercato tedesco Startnext ha già supportato oltre 12'000 progetti di successo e raccolto più di 120 milioni di donazioni dalla sua fondazione nel 2010. Se soddisfano determinati criteri, gli ideatori dei progetti possono beneficiare di diversi aiuti. Il suo modello di contributo è strutturato in modo tale che ogni sostenitore può decidere autonomamente quanto versare alla piattaforma.    

14. Funders: crowdfunding per starter

Funders è un'offerta della Banca Cantonale di Lucerna lanciata nel 2016 e di cui ormai anche altre Banche Cantonali detengono la licenza. Il focus è su progetti di crowdlending e crowdsupporting ed è particolarmente indicato per inventori, creativi, start-up, PMI, associazioni, organizzatori e organizzazioni di pubblica utilità. A differenza dell'offerta gratuita di Raiffeisen, Funders richiede tasse di elaborazione del 7%.   

15. GivenGain: crowdfunding per organizzazioni non-profit

GivenGain, con il suo modello di pagamento «Keep-it-all», è unico in Svizzera. Fondata nel 2001 all'insegna del motto «it is more blessed to give than to receive», la piattaforma promuove le idee e i sogni delle organizzazioni non-profit.  

16. Progettiamo: progetti di crowdfunding in Ticino

Progettiamo è insieme a eroilocali.ch l'unica piattaforma a non richiedere tasse, poiché viene supportata da sponsor pubblici e privati ed è incentrata su campagne di crowdfunding lanciate in Ticino. 

17. Yes We Farm: per l'agricoltura e l'alimentazione

«Yes We Farm» è la prima piattaforma di crowdfunding svizzera per progetti nel settore dell'agricoltura e dell'alimentazione. La piattaforma consente agli ideatori dei progetti di implementare le proprie idee e di promuovere i propri prodotti.   

18. Lendora: il credito equo per i privati

Lendora è una piattaforma di crowdlending fondata nel 2017. L'obiettivo di questa forma di finanziamento è di mettere in contatto beneficiari del credito e investitori al fine di concedere crediti più convenienti. Le tasse ammontano allo 0.5% dell'importo investito.  

19. GoFundMe: per privati, gruppi e organizzazioni

Con un totale di donazioni pari a oltre 5 miliardi di dollari, GoFundMe è il numero uno al mondo per le campagne di donazione online. Su GoFundMe i progetti non vengono verificati, ne consegue che spesso si rivelano non veritieri. In questo caso stai attento/a se vuoi donare. In Svizzera le piattaforme trattengono il 5% oltre alle tasse di transazione.   

20. Indiegogo: la piattaforma internazionale

La piattaforma internazionale Indiegogo è riuscita a realizzare dal 2008 più di 800'000 idee innovative. Oltre al principio tutto o niente, offre un funding flessibile con il quale le donazioni vengono pagate anche se l'obiettivo di finanziamento non è stato raggiunto. La piattaforma è disponibile solo in inglese.


Ti può anche interessare:

Da che cosa dipende la scelta di una piattaforma?

Quando si pianifica una campagna di crowdfunding, molti promotori di progetti si chiedono: Quale piattaforma devo utilizzare per il progetto? Abbiamo riassunto otto punti che dovresti tenere in considerazione nella scelta.

Leggi l'articolo

Qual è la tua opinione?

Devi essere registrato per scrivere un commento.

Blog